Il fondatore della Salvataggio Sub Aqua Tenero-Contra


Americo Galfetti nacue a Capolago nel 1932, Americo Galfetti fu istruttore 4 stelle CMAS ed ex presidente centrale della FSSS. Lavorò quale Direttore subacqueo all'Istituto di Fisiologia Umana, alla scuola di specializzazione in Medicina subacquea ed iperbarica dell'Università di Chieti diretta dal professore Pier Giorgio Data. Quale direttore subacqueo della Mountain Scientific Expedition in Perù, sulla Cordigliera Centrale, sperimentò nel 1978 immersioni scientifiche con ARA, ARO in apnea nel lago Huacrococha situato a 4650 metri d'altitudine. Stabilì il record mondiale d'immersione in altitudine unitamente all'amico Jacques Mayol. Elaborò le tabelle di decompressione in altitudine.


 

Storia della SSATC_1


Portò a buon termine altri esperimenti scientifici in un lago a 2650 m. s/m in Valtellina, anche qui apneisti e sommozzatori si uniformarono alle sue teorie ed alle tabelle di decompressione in altitudine, da lui stesso elaborate.

Data la sua grande esperienza, nel settembre del 1982 unitamente a A. Locatelli che curò la parte grafica pubblicò Il sub in acque dolci.

Storia della SSATC_2
Il sub in acque dolci
Tecnica, fisiologia e sicurezza dell’immersione interna di Americo Galfetti

La sicurezza innanzitutto! È, allo stesso tempo, una norma elementare e un comandamento inderogabile, sia per il sub dilettante, sia per chi, nell’ambito della subacquea, opera a livello professionale. Certo non capita a tutti di doversi cimentare con i problemi che lo sfruttamento dei mari obbliga a risolvere: la stragrande maggioranza dei sub mira allo svago e alla pratica sportiva dell’immersione. Coloro che frequentano i fondali marini trovano senza difficoltà la letteratura e le persone in grado di fornire loro istruzioni, consigli e assistenza. Diverso è invece il problema per chi affronta il più impegnativo e pericoloso campo dell’immersione nelle acque dolci, magari in altitudine, dove per carenza di personale preparato e di letteratura specifica permane difficoltosa l’applicazione della norma più importante e più elementare per la salvaguardia della salute del subacqueo: la conoscenza delle leggi fisiche e delle loro implicazioni nell’ambito della fisiologia. Il sub in acque dolci vuole essere essenzialmente questo: una guida teorico-pratica per l’adattamento alle acque interne e alle pressioni barometriche agenti in altitudine di quelle nozioni che sono state studiate, elaborate e stabilite per l’immersione in mare.

Americo Galfetti fondò il Centro Salvataggio Sub Tenero, quando la subacquea era ancora a livello pionieristico. Americo Galfetti ci ha lasciati nel settembre del 2011.
 
 
 
 
 

Joomla Templates by Joomla51.com